La Rinegoziazione o CONSOLIDAMENTO DEBITI è l’operazione finanziaria che consente di accendere ad un nuovo prestito che accorpi tutti i piccoli finanziamenti in corso pagandoli in un’ UNICA SOLUZIONE CON UNA RATA MENSILE RIDOTTA. Questa tipologia di prestito consente pertanto di ESTINGUERE ANTICIPATAMENTE i debiti già in essere (es. rata della Cessione del Quinto, rata dell’auto, carta revolving, etc…) e di chiedere ulteriore liquidità. E’ possibile ottenere un prestito consolidamento debiti se si ha già una cessione del quinto dello stipendio in corso o della pensione? Se si desidera riunire tutte le rate mensili di più finanziamenti in un’unica rata che racchiuda tutte le somme dovute la scelta della cessione del quinto dello stipendio o della pensione si adatta perfettamente al consolidamento debiti. Il vantaggio del consolidamento debiti con la cessione del quinto è la riduzione dell’importo della rata e, soprattutto, l’aumento del piano di ammortamento, infatti nella cessione del quinto è possibile ottenere questo tipo di finanziamento solo con un piano di rimborso fino a 120 mesi (10 anni) per cui la rata mensile ha un importo spesso gravoso anche se non può mai superare più di 1/5 dello stipendio o della pensione al netto.

VANTAGGI

  • Puoi ottenere una sola rata mensile più bassa per tutti i tuoi debiti.
  • Richiedere eventuale liquidità aggiuntiva;
  • Estinguere tutti i finanziamenti in corso;
  • Allungare la durata a tassi competitivi.

 

DETTAGLI DEL PRESTITO CONSOLIDATO

  • Puoi richiedere un importo di prestito da 3.000 a 50.000 euro;
  • Il tasso e la rata sono fissi per tutta la durata del prestito e permettono di affrontare il rimborso della rata senza avere alcuna sorpresa.
  • La durata del prestito va da 36 a 120 mesi;
  • I Documenti per il prestito consolidamento debiti richiesti sono: carta d’identità in corso di validità, tessera sanitaria, ultime 2 buste paga, ultimo cedolino pensione, documentazione estinzione anticipata finanziamento su altro istituto.

 

Share This